21 gennaio 2013 – 29 marzo 2013
PONTASSIEVE – SINGAPORE SENZA AEREI.

Il viaggio ha preso ispirazione dalla figura di Ferdinando Panciatichi. In particolare il CASTELLO DI SAMMEZZANO è stato determinante alla nascita di questo progetto! Esso infatti rappresenta l unico esempio nel Bel Paese di Orientalismo italiano: non solo è un esempio raro, ma è anche l unico!

Il castello è in stato di abbandono dal 1999, e volevamo, vogliamo assolutamente attualizzare questa vergogna per non farlo sparire definitivamente dall’ incuria, agenti atmosferici e vandali. Non vogliamo protestare vogliamo agire!

Purtroppo questo personaggio è stato troppo spesso trascurato dal recente passato. Pero pensiamo che il 2013 sia una buona occasione per riportare alla luce una storia
Fiorentina avvincente, tremendamente attuale, che non di molto si discosta da quella di un Marco Polo o di un Emilio Salgari: immaginate all’ interno della valle Reggellese proprio al di sopra dell outlet the mall, una piccola Alhambra nascosta, perche di questo si tratta, proprio nel cuore della toscana! Non avete idea di quanti WOW al minuto partono quando viene aperto il castello di Sammezzano. Andarci per credere.

All estero questo sarebbe una meta di passaggio assoluto per chiunque. Da qui l idea di costruire un viaggio nell’ anno della celebrazione del suo doppio centenario dalla sua nascita, il 2013 appunto. L’intenzione è quella di smuovere le acque.. e le gambe..

Il 21 gennaio 2013 alle ore 14 e 38 partiremo dalla stazione dei treni di Pontassieve per arrivare due mesi dopo a quella di Singapore, il tutto senza l’aiuto di aerei: 16.000 km in totale: equivalenti a poco meno alla lunghezza della metà dell equatore. Gli spostamenti avverranno solo e soltanto via autobus, piedi, treno, moto e nave. Solo per il ritorno utilizzeremo l aereo. L attrezzatura è composta soltanto da uno zaino da trekking con il relativo necessario per un escursione termica dai -40 ai +30 gradi.

La durata degli spostamenti fuori dall Italia va dal 21 gennaio 2013 al 29 marzo 2013. Dopodiché seguirà una lunga primavera di riorganizzazione degli appunti in viaggio. L’ estate poi sarà dedicata all’ esposizione tramite un evento sulle conclusioni di tale progetto con parte del ricavato a favore della salvaguardi del Castello di Sammezzano.

Un ringraziamento speciale ai nostri sponsor: Wok italia, Invicta, Dolomite, Lanificio Becagli, Katadyn, Associazione Gabriele Borgogni, Touch Firenze, Scuderia Hitchcock, LuPhotography, il comitato Saviamo Sammezzano e il Comune di Pontassieve per il suo patrocinato, da cui in copia potrete seguire i nostri spostamenti.

20130118-070054.jpg

Share This