[wpvideo 2mngsG8w]

Facile andare a Shanghai, Pechino, Xian in aereo… Ma se la Cina fosse solo queste metropoli forse potremmo anche farci un idea della grandezza e dell’apparente modernità di questo paese. Invece la campagna, i piccoli villaggi raccontano altre realtà di un paese molto silenzioso, rurale, senza alcun senso d’igene ne di rispetto per le semplici file, figuriamoci sulle autostrade, il fine ultimo di questa gente che ti guarda come fantasmi appare sempre più il Dio denaro, a discapito di una storia che ha perduto completamente il suo ritmo lento e filosofico a discapito di un omologazione con le altre superpotenze del mondo. Il clima e l’inquinamento si mangiano a vista d’occhio tutto il potenziale circostante e come se non bastasse le stelle sono sempre piu lontane grazie a uno smog persistente. Uno sviluppo transgenico quello di questo paese, dove puoi vedere centinaia e centinaia di palazzi nel mezzo di veri e propri deserti, le nuove strutture non sono poi concepite per mettere in condizione le persone di sentirsi parte di una comunità, anzi, gli appartamenti sono piccoli, senza piu un nucleo centrale, isolati, e tutti uguali, a perdita d’occhio.. si respira grande solitudine. Eppure se ci si arriva come noi per il capodanno cinese, la cosa puo anche passar inosservata dai festeggiamenti ancor piu folli che invece tengono unito insieme questo paesone chiamato cina. Ps: io ci ho visto anche un UFO.

Share This