[wpvideo uw3km2oy]

Solo le carrucole e i terrazzamenti, l’atmosfera di Valparaiso valgono il viaggio, se poi ci metti l’Aconcagua, la Pichanga, il Weon, l’incantata penisula di Chiloè, le notti universitarie di Valdivia, i deserti di sale a nord di Iquique, le tracce di Allende a Santiago, l’isola di Pasqua a poche ore d’aereo, la piccola Vina del Mar e la sua comune di artisti, le industrie e le facili amicizie di Temuco, i vulcani di Osrono, i lenti Fiordi di Puert Mont, la magica Isla Negra rifugio e nido di Pablo Neruda, i Fenicotttri, i leoni marini, i pinguini, i picchi, i falchi,  i puma, i condor e tutta la parte del Torres che si fa selvaggio arrivando fino all’ultimo punto di terra prima del polo sud, capite bene perche questa striscia di terra sia la perfetta destinazione per chi ha poco tempo e ha veramente voglia di sporcarsi le mani con sorpresa e felicità fuori dai percorsi turistici.

Share This